sabato 18 settembre 2010

Semplicemente Appunti

Mi piace parlare di cose ritenute futili dai più. Tutto questo discutere di distribuzioni e di linux sono cose che leggono in pochi e interessano a meno persone ancora. Ci passo il tempo. Quel tempo che non ho. E allora eccovi una carrellata di "stronzate" che sparo sui siti e/o forum vari. Poi sta a voi decidere se siano vere o no ;)

Quello che sto per dire è un'analisi, non significa che sia in disacordo, è solo un mio modo di vedere le cose:

Il Forum di Ubuntu è calato di qualità, ma non solo quello, anche altri. (sempre di gnu/linux in generale). Per esperienza personale, posso dire che si stanno riempiendo di fanboy, appena critichi Ubuntu fanno i duri, ma di conoscenze tecniche zero. Questo però secondo me è frutto di un po’ di cose:

  • Ubuntu diventa sempre più semplice e quindi ci vogliono sempre meno conoscenze per usarlo. (poco da fare e da dire, è per questo che è nato, quindi non ci si può fare niente)
  • Sussegue che spesso molti utenti capacitati si stufano e vanno altrove, oppure per reagire esasperatamente nei confronti degli spamoni novellini vengono cacciati (esempio guiodic, che ora si trova su LQH, uno dei pochi forum che mantiene una gran qualità)
  • La cosa, si intuisce, è legata alle ultime lamentele riguardo la comunità open che non contribuisce come prima. Per forza, se si prende la comunità di utenti, questa sta accrescendo ma non per questo accresceranno gli utenti capaci di contribuire... Prima gnu/linux  era usato soltanto da utenti in grado di installarlo, con conoscenze avanzate. Ora no. Ne deriva il fatto che le percentuali si stano invertendo, e in futuro lo useranno in milioni, ma solo il 1% sarà in grado di contribuire.

Detto questo, possibile che pochi capiscono che a Canonical puntano sulla semplificazione? puntano ad assomigliare a Mac OS. Con tutte le conseguenze che comporta avere un sistema User-Friendly. Loro vorrebbero scoraggiare l'uso del terminale. A me piace smanettare, è per questo che ho cambiato distro! :D

In futuro, se tutta questa semplificazione continua così, i programmini che sorgevano spontanei, i repository alternativi di utenti e tante altre cose inizieranno ad estinguersi…. insomma, per Ubuntu. Poi si spera che le altre distro mantengano lo spirito caotico del Free Software che, personalmente, tanto mi piace.

3 commenti:

  1. Quoto tutto, siamo stati fortunati a conoscere GNU/Linux cosi come lo è ora, e grazie a noi il ricordo dello "spirito caotico" non morirà :D

    RispondiElimina
  2. drake76200118/09/10, 14:30

    Su questo punto mi vengono sembre in mente le parole di Stallman. Secondo lui, chiunque voglia promuovere linux dovrebbe farlo inculcando (scusate il termine) nelle persone i concetti del software libero. Altrimenti meglio rimanere pochi ma buoni. Canonical vuole incrementare i numeri, ma è facile rendersi conto che software libero sta diventando sembre più sconosciuto tra i newbie. Francamente oggi linux ha quello che serve a me e molte persone, riuscendo a mantenere la sua natura. Diffonderlo solo per avere qualche driver in più o i giochi, o microsoft office, e tanti virus, non è ciò a cui tengo. Se invece si diffondesse la cultura del software libero e di pari passo gnu/linux sarebbe un trionfo. E sicuramente sui forum ci sarebbe un'aria diversa.

    Vabbè, mi piace gongolare su questi temi, anche se tornando lla relatà, ci trovo sempre un po' di utopia.

    RispondiElimina
  3. @picchiopc
    Oh picchio il Caos è una figata!

    @drake762001
    Ti devo ringraziare! Grazie a te ho cercato l'etimologia di "inculcare" non sapevo significasse: introdurre a forza! Non essendo madrelingua italiano, per me è sempre stata una parola innocua. Diciamo che lo è anche adesso perché il significato con cui si usa è quasi sempre metaforico, no? "scolpire nella mente" :)

    La pensiamo uguale riguardo al diffondere linux. Per me sarebbe solo utile diffonderlo nelle scuole, per fermare la catena odierna che vede la scuola come un corso privato di office, autocad e photoshop, risparmiando il lavoro alle aziende.

    RispondiElimina

Caro troll. Se proprio devi trollare, fallo con stile: Niente insulti personali, niente giudizi sugli altri, niente ordini. La critica è bene accetta, la merda invece verrà moderata. E ricorda, non bestemmiare, fa come Coniglio: miscredi.