venerdì 19 agosto 2011

Bersani e il suo Spam

Sul blog di Giovanna Cosenza, apprendo che in due anni il PD ha invitato soltanto due mail ai suoi iscritti. Sapevo che il PD fa schifo a livello comunicativo, a livello politico secondo me non esiste neppure, però non pensavo lo facesse così tanto.

Quest'ultima mail merita decisamente un commento ed una risata approfondita. La prima mail la trovate sul post di Giovanna, mi limito a commentare e mettere la seconda, quella di cui parleremo.

bersani-pd-manca-perde

Andiamo per punti

Ciao,
Ciao! non capisco perché questo ciao ha una dimensione del font più grossa del resto, è un ciao caloroso, o forse stai urlando? ciao lo stesso.
Le decisioni prese dal Consiglio di Ministri sono inadeguate e poco credibili rispetto alla sfida che il Paese ha di fronte, anche sul piano internazionale, e fortemente inique sul piano sociale e fiscale.
Non sono madrelingua italiano, ma me la cavo un minimo, il necessario per sapere che esiste una meravigliosa risorsa nella grammatica: la punteggiatura. Non capisco perché, caro Bersani, hai scritto Paese con maiuscola, ma ci può stare. Tuttavia, il messaggio non è comprensibile: dici che il paese ha di fronte una sfida, sia sul piano internazionale, sia sul piano sociale e fiscale (non so cosa c'entrino quei piani tra di loro), e sostieni che le decisioni prese dal governo al riguardo (al riguardo della sfida?) non sono "credibili"? O.o
Ci hanno annunciato "col cuore grondante di sangue" che anche questa volta la nuova manovra l'avrebbero pagata quelli che pagano sempre.
Non ci siamo eh, con la comunicazione non ci siamo ragazzi. A parte che il periodo è lunghissimo, la presa di posizione è pure distaccata. Sarebbe stato più efficiente scrivere: "Ci hanno annunciato 'col cuore grondante di sangue' che, anche questa volta, la nuova manovra l'avremmo pagata noi." Così poteva andare meglio.
Il PD è contrario,
Ah! meno male! grazie al cazzo il PD è contrario, tuttavia l'altro giorno il senato era vuoto, e io, da studente universitario, ricordo ancora quella giornata di meno di un anno fa - mentre Bersani era sul tetto con gli studenti - e voi del PD avete rifiutato di dimezzare il contributo pubblico che ricevete per darlo all'università. In quel caso eravate d'accordo col PDL astenendovi o votando contro, perché ora siete contrari?
... per questo abbiamo preparato una contro-manovra. in 7 punti, affinché paghino quelli che non pagano mai.
"Quelli che non pagano mai". Cioe, anche voi? (vedete vi siete distaccati ora non si capisce qual'è la vostra parte)
Leggi e diffondi la nostra proposta.
Ma certo, lo farò senz'altro, sopratutto se metti un'imperativo.
a presto,
Pier Luigi Bersani

PS: ho messo la proposta anche in una nota su Facebook, aiutami a diffonderla, condividila: Link rimosso apposta
Ah, verso la fine mi chiedi di fare spam. Capisco.

Che dire, forse è stato veramente Bersani a scriverla, quel che comunque mi lascia perplesso è che il messaggio più importante non passa, non si capisce da che parte stanno. Vabbe, l'opposizione non esiste. Io mi consolo pensando che, forse, quelli del PRC si sono dati una svegliata. Mo' insomma, anche lì...

12 commenti:

  1. Bella scoperta, che la comunicazione del PD fa cacare il cazzo.

    Qualcuno ricorda i manifesti con Bersani desaturato, oppure quelli coi balloon davanti alle facce?

    dio cane

    RispondiElimina
  2. In realtà quel messaggio non era diretto a te ma ad un altro gruppo politico, cosi come i TG, i giornali e gli altri media usati dalla politica spesso si mandano messaggi tra di loro usando un linguaggio criptico che non deve essere capito da tutti ma solo da "chi ha orecchie per sentire".

    La politica italiana ha scambiato internet per la "nuova televisione" tuttavia non si è ben resa conto che nella rete tutti hanno una voce e anche se questa voce ha pochi ascoltatori essa può anche emergere e far fare brutte figure alla politica, anche se siamo un paese che usa internet davvero troppo poco.

    [Nozioni di Sociosemiotica]

    PS: ovviamente può sembrare stupido visto che si tratta di una email, tuttavia già solo pubblicandone il suo contenuto hai già fatto il gioco della politica perché in questo modo il messaggio arriverà a chi deve arrivare. Ovvio che non sto parlando di cospirazioni e massoneria ma solo di un altro gruppo politico.

    RispondiElimina
  3. @picchiopc
    no aspetta, non mi è chiaro allora a chi è che dovrebbe arrivare. O.o
    Nel senso che ti seguo finché dici che possono usare un linguaggio criptico, ma non quando dici a chi deve arrivare.

    Dimmi se non ho capito male, la tua teoria è che Bersani abbia inviato una mail del genere perché così qualcuno - me compresso - l'avrebbe diffusa? (senza considerare il contesto in cui viene diffusa?)

    In questo caso allora le cose cambiano perché Bersani avrebbe fatto una pubblicità virale. Io dal mio canto penso che abbiano inviato una mail ai loro elettori senza usare il "noi" e senza spiegare i punti della loro contro-manovra ma chiedendo soltanto di fare spam e appoggiare quel che, ipoteticamente hanno scritto.

    RispondiElimina
  4. La verità è che il PD comunica male apposta, perché il PD è a favore di questa manovra. Non gli iscritti al PD, voglio dire, ma i vertici del PD tipo D'Alema.

    Con questo tipo di prospettiva tutto appare più chiaro.

    Franz Quiz

    RispondiElimina
  5. @Franz Quiz

    Questa è un'altra interpretazione validissima. Infatti non ci vuole niente a dire che D'Alema non vuole fare nessuna opposizione, anzi, lui e tanti altri sono delle persone che vorrebbero mantenere lo status quo.

    RispondiElimina
  6. In realtà scrivere Paese con la maiuscola (intendendo la nazione) è corretto. Serve per distinguere tra paese (centro abitato) e Paese (nazione, stato).

    RispondiElimina
  7. @Santiago

    >"no aspetta, non mi è chiaro allora a chi è che dovrebbe arrivare. O.o
    Nel senso che ti seguo finché dici che possono usare un linguaggio criptico, ma non quando dici a chi deve arrivare."

    E chi lo sa, si parlano tra di loro e si capiscono tra di loro nemmeno io so con certezza a chi deve veramente arrivare, posso solo fare ipotesi.

    >"Dimmi se non ho capito male, la tua teoria è che Bersani abbia inviato una mail del genere perché così qualcuno - me compresso - l'avrebbe diffusa? (senza considerare il contesto in cui viene diffusa?)"

    Hai capito bene, facendo in questo modo, non facendo "vera" opposizione e lasciando messaggi di facciata con intenti comunicativi che non sono per la gente comune il PD sta appoggiando chi deve appoggiare senza fare troppa figura di merda davanti al loro elettorato. (perché fare figure di merda fa parte del loro compito)

    >"In questo caso allora le cose cambiano perché Bersani avrebbe fatto una pubblicità virale. Io dal mio canto penso che abbiano inviato una mail ai loro elettori senza usare il "noi" e senza spiegare i punti della loro contro-manovra ma chiedendo soltanto di fare spam e appoggiare quel che, ipoteticamente hanno scritto."

    Il PD in realtà fa parte del governo ed è d'accordo col governo e il suo compito è direi di NO al lui per dirgli di SI. Il linguaggio Politico>to>Politico è qualcosa di impercettibile ma esiste da secoli è spesso è fine a se stesso oppure è usato per far restare tutto come è.

    RispondiElimina
  8. il PRC si è dato una svegliata?? ma mi pare si siano solo limitati a fare un semplice copia/incolla di una proposta del M5S! LOL

    RispondiElimina
  9. @Eleonora
    Sai che mi hai fatto venire in mente che questa distinzione l'ho già letta da qualche parte. Grazie :)

    @picchiopc Siamo d'accordo sul PD che vuole mantenere lo status quo. Non avevo considerato, però, che questa mail potesse essere anche essa utilizzata in quel senso. Sì è una teoria valida, non l'avevo presa in considerazione perché ero partito sottovalutandoli. Se invece gli sopravalutiamo sono dei geni, venduti, ma dei geni.

    @Joif
    forse, ma stando alle sue proprie premesse il M5S non è un partito, quindi non conta.

    =P
    :trollface:

    RispondiElimina
  10. @Santiago: figurati :)
    comunque la P maiuscola in Paese col senso di nazione pare rientri tra i casi in cui la maiuscola non è obbligatoria e non costituisce quindi un errore d’ortografia. Con la maiuscola si vuole semplicemente dare più importanza alla nozione di paese come stato; la minuscola invece è neutra, ma comunque corretta.
    Questo secondo la Crusca, anche se io preferisco che le distinzioni vengano fatte.

    RispondiElimina
  11. - "Il PD è un partito che pretende rispetto!" - disse una volta un Bersani stupidamente arrabbiato. Qualcuno dovrebbe spiegargli che il rispetto è una conquista e non una pretesa. A giudicare da quella email, ho idea che il concetto fatichi ancora a entragli in testa (o altrove).

    RispondiElimina

Caro troll. Se proprio devi trollare, fallo con stile: Niente insulti personali, niente giudizi sugli altri, niente ordini. La critica è bene accetta, la merda invece verrà moderata. E ricorda, non bestemmiare, fa come Coniglio: miscredi.