sabato 11 gennaio 2014

Metodo infallibile per contrastare l'odio in rete?

Ieri Anibal Fernández ha compiuto 57 anni, ed è successo questo:


Ecco la traduzione:

Anibal Fernandez: "Compiere gli anni è qualcosa di inevitabile, e a me fa un enorme piacere. Sono 57 anni. Grazie a tutti coloro che mi fecero arrivare il loro saluto" 
Ziberial: "@FernandezAnibal Ti auguro un bel compleanno circondato da puttane e coca come al solito"
Anibal Fernandez: "@ziberial Non ho parlato con nessuno della tua famiglia, non so se verranno"

Quel che segue dopo quella risposta è un'esondazione di risate e risposte al troll, a Fernández e uno sfottere generale, ma per lo più verso chi rispose in quel modo al senatore argentino - Sì, Fernández è un senatore argentino e credetemi non mi sta neanche tanto simpatico, anzi quasi per nulla. Sopratutto da quando si è permesso di rispondere alle critiche di Fernando Savater  dicendo che il filosofo spagnolo "sparava idiozie" e dimostrandosi un peronista miope con uno sguardo meramente nazionalista.

Ma siamo obiettivi, stava festeggiando il suo compleanno e si è ritrovato la tipica risposta che avrebbe potuto sparare un imbecille da tastiera (sia esso fanatico di Grillo, leghista o fascista patentato). E bisogna riconoscere una certa classe nel rispondere a un "troll" in quella maniera, come dire, trollandolo a sua volta?

Dopo aver letto miriadi di post italiani sul fantomatico "odio in rete" mi viene in mente cosa sarebbe successo se un giorno la Boldrini, Gasparri o qualunque altro politico italiano dovesse trovarsi davanti ad una risposta del genere.

Se non fosse per il fatto che Fernández è un senatore della Repubblica Argentina, avrei detto che la sua risposta è eccezionale. Ma il ruolo che ricopre mi lascia alquanto confuso. D'altronde però, se non fosse un senatore forse non avrebbe ricevuto una risposta del genere. Quindi che altre opzioni aveva?

a) Ignorarlo
b) iniziare a litigare
c) minacciare e/o querelare l'utente
d) andare dal Fazio di turno per denunciare Twitter
e) creare un dibattito per sottoporre l'opinione pubblica al bisogno di una legge contro l'odio in rete

e insomma, ne avete altre?

5 commenti:

  1. lucamassaro11/01/14, 21:17

    Far decadere il proprio account, come Mentana.

    RispondiElimina
  2. Grazie! Come ho potuto scordarmi della mossa Mentana!

    RispondiElimina
  3. Invitarlo gentilmente a uscire fuori dal suo Twitter...

    RispondiElimina
  4. dici come fa Saviano? "Fuori i bulli dal nostro Twitter"? :D

    RispondiElimina
  5. Poteva festeggiare il compleanno tra coca e puttane e poi pubblicare le foto su Twitter ringraziando il tizio per la buona idea suggerita.. Democrazia dal basso insomma.

    RispondiElimina

Caro troll. Se proprio devi trollare, fallo con stile: Niente insulti personali, niente giudizi sugli altri, niente ordini. La critica è bene accetta, la merda invece verrà moderata. E ricorda, non bestemmiare, fa come Coniglio: miscredi.